SS Cosma e Damiano/La petizione dei Commercianti al Sindaco Taddeo per l’ADSL ancora senza risposte

Condividi l'Articolo sui Social

Era il 19 settembre quando gli operatori commerciali di Santi Cosma e Damiano indirizzavano una petizione al Sindaco Franco Taddeo, in cui spiegavano il forte disagio dovuto ad una scarsa connettività della rete internet che danneggiava e non poco lo sviluppo delle proprie attività imprenditoriali. In un paese come Santi Cosma e Damiano nell’estremo della provincia, in un mondo che ormai va avanti grazie alla rete, secondo gli esercenti è impensabile svolgere la propria attività imprenditoriale senza uno strumento del genere che assolve alla logistica, alla funzionalità commerciale fino alle semplici comunicazioni aziendali.

Pertanto a settembre carta e penna alla mano, commercianti e aziende avevano scritto al Sindaco di adoperarsi per risolvere il problema visto che in città erano stati già predisposti cavi e centraline per la fibra ottica, l’internet super veloce.

In che modo si chiedeva di intervenire al Sindaco? Semplice. Attivandosi presso la compagnia di telecomunicazioni che aveva installato la fibra e chiedere, sollecitare il completamento dell’opera. Laddove fosse stato inascoltato, avrebbe potuto fare come si è verificato e risolto il problema in altre città adendo il Prefetto, perchè quando vi è un serio disagio per cittadini e operatori economici in tal senso, si lede un diritto che le Istituzioni possono e devono tutelare.

Da quel 19 settembre, il Palazzo Comunale non si è attivato su nessun fronte e non ha nemmeno risposto alla missiva inviata e protocollata con tanto di firme raccolte dagli operatori economici che avanzano una richiesta legittima e soprattutto importante per la stabilità economica e occupazionale del paese stesso visto che risulta essere fondamentale al giorno d’oggi lavorare con il computer e l’adsl.

D’altronde come si usa dire senza la rete si è fuori dal mondo ed in questo caso fuori mercato con tutte le conseguenze che possono derivare da tale situazione, Santi Cosma e Damiano si regge su queste attività economiche e risulta strano che nonostante una richiesta ufficiale delle Aziende con tanto di firme allegate, Sindaco e Maggioranza non si siano fatti carico di questo problema magari interessando gli uffici preposti per relazionarsi con la compagnia telefonica oppure con il Prefetto stesso.

E. Arrigo – Areagolfo.it

Stampa

Condividi l'Articolo sui Social