Santi Cosma e Damiano/L’Opposizione interroga il Sindaco sull’apertura di una sala Slot

Condividi l'Articolo sui Social

Una interrogazione con risposta scritta presentata dai consiglieri di opposizione del gruppo Fare Futuro Insieme Rolando Bozzella, Ester D’Aprano, Carmela Cassetta e Luca Rossi diretta al Sindaco Franco Taddeo ed al Delegato alle politiche sociali che ha per oggetto il nulla osta rilasciato per l’apertura di una Sala Slot a Santi Cosma e Damiano, per cui si chiedono chiarimenti.

Ester D’Aprano consigliere comunale

Chiarimenti che il gruppo di opposizione basa sulla delibera di consiglio comunale numero 31 del 27 ottobre scorso dove si approvava il regolamento settore giochi che ha nella sua parte più importante la prevenzione e la lotta alla ludopatia, un male il vizio del gioco che ha rovinato tante persone a volte con conseguenze anche di gesti estremi.

Il regolamento deliberato infatti prevede che tali sale slot di giochi e scommesse non possano essere aperti nelle vicinanze di luoghi sensibili come le scuole ad esempio ma anche in presenza di istituti bancari e relativi sportelli bancomat per il prelievo di contanti stabilendo un limite di almeno 300 metri da essi.

Su queste basi il gruppo consiliare Fare Futuro Insieme interroga Segretaria Comunale e il Sindaco Franco Taddeo chiedendo come sia stato possibile rilasciare il nulla osta per l’apertura di una Sala Slot in Via Baracca nelle imminenti adiacenze dello sportello bandita della Banca del Garigliano e chiede quando sia stato rilasciato questo nulla osta che come previsto dalla circolare Ministriale del 19 Marzo 2018 per il definitivo rilascio ha bisogno della licenza autorizzativa della Questura.

Si attendono quindi risposte dal Comune e dal Sindaco Taddeo.

E. Arrigo – Areagolfo.it

Stampa
Condividi l'Articolo sui Social