Formia/Opposizione Consiliare ed extra: Conte e Zangrillo all’attacco del Nucleo di Valutazione

Condividi l'Articolo sui Social
Gianfranco Conte e Stefano Zangrillo (Foto Web)

Che il Nucleo di Valutazione del Comune di Formia, non avesse mai suscitato la simpatia di nessuno, è fuori ombra di dubbio. A dare la scossa al NiV, ci ha pensato il Consigliere di Opposizione (Formia ConTe) Gianfranco Conte, denunciando su Facebook la mancata presentazione dei componenti del Nucleo ad una convocazione ufficiale della commissione trasparenza, presieduta proprio da Conte che ha dichiarato:

Trasparenza! Se si fosse voluto avere certificazione del grave malfunzionamento della macchina amministrativa, sarebbe bastato quanto accaduto oggi in commissione trasparenza: convocati i membri del nucleo di valutazione interna , concordata la data, non si presentano! Quale e’ il compito del niv ? Verifica l’esatta esecuzione del piano delle performances individuali ed organizzative che deve accompagnare il piano esecutivo di gestione( in sostanza valuta la capacita’ e produttività dei dipendenti e dei dirigenti)verifica che venga garantita la pubblicità degli atti e la trasparenza delle procedure, verifica l’attuazione delle norme previste nel codice di comportamento e del piano anticorruzione ect, ect! La realta’ ? Niente di tutto questo! Per questo abbiamo chiesto la revoca del mandato!  Mettiamo fine a tutto questo ! È giunta l’ora di un cambiamento!”.

L’indignazione dei commentatori di Facebook, al post di Conte è stata unanime di sdegno, malcontento che è aumentato con l’intervento dell’opposizione extraconsiliare di Stefano Zangrillo (CasaPound Italia) che rincara la dose commentando “Non solo paghiamo profumatamente i componenti di questo Nucleo che devono valutare la produttività amministrativa in una citta’ che senza giudizi di parte, vediamo tutti come è  combinata. Inoltre nell’ultimo bilancio di assestamento approvato dalla attuale Amministrazione in continuità col commissariamento, è stato riconosciuto al NIV, oltre ai 36mila euro che già precepisce, un’ulteriore “gratifica” per il lavoro svolto. Applausi!” E pubblica anche lo stralcio del bilancio (in foto) con la voce della variazione che assegna al NiV ulteriori 5mila euro per un totale di 41mila euro. 

 

Stampa
Condividi l'Articolo sui Social