Formia/Marijuana in un terreno demaniale e rumena che si offre ai passanti per 10 euro

Condividi l'Articolo sui Social

Nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, personale del Commissariato di P.S. di Formia nel corso di una serie di perquisizioni locali hanno rinvenuto e sequestrato in ingente quantitativo di sostanza stupefacente del tipo Marijuana.

Gli Agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria, nel corso di attività info investigativa riuscivano ad individuare il luogo, all’interno di un terreno demaniale non lontano dal centro cittadino, allo stato abbandonato e privo di recinzione, che veniva utilizzato quale deposito temporaneo per occultare la sostanza stupefacente per essere successivamente prelevata e messa in vendita, dopo il relativo confezionamento in singole dosi, sul mercato locale e nella fattispecie per essere destinata agli assuntori della movida notturna .

La sostanza stupefacente, contenuta in cinque buste di cellophane del peso complessivo lordo di Kg.1,330 del valore economico di circa 13.000,00 Euro veniva rinvenuta ben occultata dalla fitta vegetazione nel terreno.

Dopo gli opportuni accertamenti tossicologici di natura preliminare svolti dal personale della Polizia Scientifica, permettevano di acclarare la positivita’ al test della “cannabis” la sostanza stupefacente veniva sottoposta a sequestro e a disposizione dell’A.G..

Si fa altresi presente che durante l’espletamento dei servizi del controllo del territorio, su richiesta della Polizia locale del Comune di Formia è stato emesso il provvedimento del Foglio di Via Obbligatorio nei confronti di una cittadina romena la quale in Piazza Largo Paone cercava di adescare i passanti, offrendo prestazioni sessuali dietro il pagamento di 10,00 Euro.

Stampa

Condividi l'Articolo sui Social