Calcio/Promozione: Il Terracina affonda il Formia. Mistral Gaeta stende l’Hermada con un Marciano da urlo

Condividi l'Articolo sui Social

Allo stadio di Maranola andava in scena oggi, prima che una partita di calcio, una gara di solidarietà verso la città di Terracina messa in ginocchio dalla violenta tromba d’aria del 29 ottobre scorso. Gli ultrà del Formia hanno infatti organizzato da doversi giorni una raccolta fondi per una scuola colpita dal tornado, al fine di manifestare la loro vicinanza ai gemellati tigrotti. Formia – Terracina è a che l’esordio sulla panchina biancazzurra di Mister Mauro Pernarella, terracinese doc, un esordio che purtroppo non è stato segnato dalle migliori fortune. Il Formia Calcio non vince più, e non lo fa neppure tra le mura amiche che fino a qualche tempo fa erano un fortino invalicabile, il problema era il mal di trasferta ma oggi anche Maranola sta diventando un ostacolo.

Il Terracina passa al Comunale per 2 a 3, il gol lampo di Petronzio per il Formia illude i padroni di casa raggiunti immediatamente da Cerroni su calcio di rigore, raddoppio per i tigrotti con Fia ma per il Formia è Festa a mettere il risultato sul 2 a 2 fino alla doccia fredda firmata ancora da Fia, che fissa il finale sul 2 a 3. Un brutto colpo per il Formia è per la sua classifica che adesso si fa veramente complicata per la zona alta.

Una super Mostra Gaeta come da previsioni, stende con un netto ko l’Hermada e continua la sua corsa al vertice della classifica. Uno scatenato Marciano (in foto) mette a segno una tripletta e alla festa del gol partecipa anche Mario Mariniello che mette il suo timbro in uno 0 a 4 finale che galvanizza ancor di più i ragazzi di Mister Parisella e del Patron Ciccariello.

A. Ruotolo – Areagolfo.it

Stampa
Condividi l'Articolo sui Social