Calcio/Promozione Derby per la Capolista Mistral, difficile trasferta per il Formia

Condividi l'Articolo sui Social

Una domenica da leoni nel Sud Pontino per la Promozione Laziale. Il big match di giornata è senza dubbio il derby tra Mistral Città di Gaeta e Terracina, il Formia invece sarà impegnato nella difficile trasferta di Monte San Biagio mentre il Suio Terme Castelfore al Comunale di Minturno affronterà l’ostico Alatri.

Sicuramente la partita più importante sarà quella della Capolista Mistral che forte del punteggio pieno, sei punti in due partite e soprattutto del fattore campo, proverà a fare suo il derby contro un Terracina partito “in quinta” tanti i gol rifilati all’Aurora Vodice all’esordio, per poi soccombere per 0 a 2 in casa contro il Suio di Pernice. Bomber Mario Mariniello (in foto) e compagni potrebbero davvero allungare il passo già alla terza giornata, se così fosse non potrà più dirsi “è troppo presto” perché se la Mistral fa tre su tre, dovranno iniziare a preoccuparsi in molti e questo lo sanno anche i tifosi gaetani che domenica, si spera, affolleranno il Riciniello sarebbe un bel gesto nei confronti di squadra e società.

Il Formia Calcio ha vissuto, nonostante la prima vittoria in campionato in quel di Maranola, una settimana turbolenta, ma se l’esonero di Mister Di Benedetto (al suo posto guiderà i biancazurri Giovanni Russo, preparatore dei portieri di Di Benedetto) la lista notizia annunciata da Patron Falco è stata quella di aver portato nella Città di Cicerone un grande nome, Diego Armando Maradona Junior. Ma veniamo a domenica, dove nel turno pomeridiano, il Formia affronterà in trasferta il temibile Monte San Biagio. Le due formazioni hanno la stessa posizione di classifica, entrambe con 4 punti frutto di una vittoria ed un pareggio. Il Monte San Biagio proverà a sfruttare il fattore campo e tenere il passo delle prime e il Formia vuole fare lo stesso preannunciando così un match che sarà sicuramente avvincente. Per entrambe le formazioni la partita, ma di più per i biancazurri che sono in trasferta, sarà sicuramente un buon banco di prova per capire le velleità e le ambizioni dei rispettivi club.

Il Suio Terme Castelforte, dopo la sconfitta patita in casa alla prima di campionato contro il Pontinia, ha reagito alla grande su un campo difficilissimo come quello di Terracina. Mister Pernice è la bestia nera dei trigotti, ed anche stavolta è uscito vittorioso dal campo. Un risultato strabiliante lo 0 a 2 che lascia ben sperare per la partita di domenica che vedrà i termali affrontare l’Alatri. I ciociari hanno collezionato 4 punti nelle prime due partite, il Suio come ha dichiarato lo stesso Mister Pernice, deve costruirsi la propria strada tra le mura amiche, quindi dopo il passo falso dell’esordio in casa contro il Pontinia domenica per bomber Cenerelli e la squadra è vietato sbagliare.

Stampa

Condividi l'Articolo sui Social